Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ellis Island

2 – ‘Ellis Island’ – Foto di Fondazione Campania dei Festival
Fondazione Campania dei Festival

Spettacolo dal titolo Ellis Island di e con Maurizio Igor Meta al teatro Stok di Zurigo.

Ellis Island è il Viaggio della Vita.
Il 19 novembre 2015 Maurizio Igor Meta si è imbarcato in una nave cargo dal porto di Napoli per ripercorrere i passi del bisnonno che, nel novembre del 1890, decise di partire per gli Stati Uniti, dove lavorò con pala e piccone per la Pennsylvania Railroad. Partendo dalle sensazioni avute nel ripercorrere il suo cammino e combinandole con le ricerche storiche sulla vita degli immigrati italiani, ha costruito una drammaturgia che evoca il momento della partenza, il viaggio in nave, l’arrivo ad Ellis Island, la fatica sulle rotaie, fino al ritorno all’Origine, in un Viaggio epico e poetico che usa, in particolare, gli antichi e “semplici” strumenti della voce e del corpo, coniugando la dinamica del movimento con la musicalità della parola.

Maurizio Igor Meta, autore-attore, videomaker e artista, si muove tra teatro, video e arte, usando un linguaggio che mescola scrittura, parola, suono, immagine, video e movimento. Tra i suoi lavori vi sono “Il Rivoluzionario”, Premio Miglior Attore al Rota in Festival 2007 e “Re Sacerdote e Profeta”, Premio Antonio Landieri 2013. Da dicembre 2014 lavora ad “Ellis Island”, progetto multidisciplinare che comprende il Viaggio in nave cargo “Napoli-New York” sui passi del bisnonno, il Solo Teatrale “Ellis Island” che ha debuttato al Napoli Teatro Festival 2017, la Mostra “On my great grandfather steps. Toward Ellis Island” inaugurata al museo Madre di Napoli con l’installazione “The first ship”, un documentario e il libro. In ambito di arte ha realizzato diverse installazioni, tra cui “The Sound of Origin”, all’interno del progetto di integrazione culturale Interact, e “The Sound of Zurich”, che celebra la diversità della città restituendone una visione caleidoscopica.

Evento in lingua italiana.

MASSIMO NUMERO PARTECIPANTI RAGGIUNTO

C’è la possibilità di essere inserita/o nella lista di attesa, scrivendo gentilmente una e-mail con: nome, cognome, indirizzo e-mail valido e numero di telefono a iiczurigo@esteri.it. Importante: ogni persona deve essere registrata con una e-mail valida.

Dove e quando:
giovedì 16.05.2024, ore 19.00
Theater Stok, Hirschengraben 42, Zürich
Mezzi pubblici: tram no. 3 dalla stazione centrale di Zurigo (direzione: Klusplatz) fino alla fermata “Neumarkt”

Facciamo presente che durante i nostri eventi vengono scattate delle foto anche con il pubblico. È la nostra cura non riprendere bambini e minorenni. Se qualcuno non vuole essere ripreso, è pregato/a di mettersi in contatto con noi telefonicamente. Grazie

Crediti  foto di copertina: Fondazione Campania dei Festival