Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Suggestioni Dantesche: la Divina Commedia illustrata

Data:

11/11/2021


Suggestioni Dantesche: la Divina Commedia illustrata

 

La mostra Suggestioni. La Divina Commedia illustrata, prosegue il suo viaggio arrivando a Zurigo, ospite nella sala River View all’interno della Pracman AG, dal 12 novembre al 3 dicembre 2021. Inaugurata lo scorso maggio al Museo del Fumetto “Andrea Pazienza” di Cosenza, per poi approdare dal 4 luglio al 10 settembre al J. D. Calandra Italian American Institute di New York, questa incredibile “suggestione” prende la forma di straordinarie opere realizzate da artisti italiani e internazionali. Ideata dall’associazione Libreria in viaggio, la visionaria e immaginifica mostra curata da Luigi Politano farà dopo rientro in Italia. A settecento anni dalla scomparsa del Sommo Poeta, una delle opere più conosciute e studiate al Mondo, diventa elemento di sintesi che mescola storia, letteratura, street art, arte pittorica, linee digitali, colori, e poetica narrazione.

Il racconto del Viaggio letterario per eccellenza si apre con l’opera dell’illustratore e musicista Davide Toffolo, fresco della sua esperienza sanremese, e prende vita nelle immagini di Riccardo Mannelli, nei colori forti di Mauro Biani e nelle ambientazioni poetiche, a tratti drammatiche, create dalla fantasia di Luca Ralli. Grandi nomi che hanno fatto la storia del fumetto e del disegno italiano, assieme alla nuova generazione di illustratori che continua a raccogliere un consenso di pubblico sempre crescente. Questa collezione, oggi, vuole misurarsi con una tradizione di lunga data, per offrire una chiave interpretativa dell’opera che sia, al contempo, aderente al testo e vicina ai nostri tempi. Tutti gli artisti, infatti, hanno offerto la loro personale lettura di precisi passi tratti dall’opera, cercando di interpretarne tanto il realismo linguistico, quanto le sue vivide immagini allegoriche.

Come facilmente intuibile, è la pluralità ad essere la principale peculiarità di questa raccolta. Prima di tutto, pluralità di mani che, naturalmente, si riflette nella varietà degli stili e delle tecniche adottate: dalla pittura ad acquerello, al carboncino e alla grafite; dai disegni dal gusto classico e sobrio a quelli più moderni e stilizzati. Un insieme di linguaggi, quindi, in grado di parlare ad un pubblico dai gusti artistici più variegati. Il risultato è l’eterogeneita' più spiccata, la dimensione corale tanto auspicata dal Poeta che, a suo tempo, fu per primo un audace sperimentatore di lingua e di linguaggi.

Ingresso libero.

Dove e quando:
Vernissage: 11 novembre 2021, (maggiori informazioni a breve)
Mostra: dal 12 novembre al 2 dicembre 2021, Pracman AG, Limmatquai 120, 8001 Zürich
Orari di apertura: lunedì-venerdì 09.00-17.00 | sabato e domenica chiuso

Per partecipare al vernissage è obbligatorio essere in possesso del certificato covid (vaccinati, guariti o muniti di un test negativo (48h)); inoltre è obbligatoria l’iscrizione per tutte le persone, comunicando a iiczurigo@esteri.it quanto segue:

Nome e cognome:
Indirizzo e-mail:
Telefono:

Anche durante il vernissage sarà obbligatorio indossare la mascherina.

 

Informazioni

Data: Da Gio 11 Nov 2021 a Ven 3 Dic 2021

Organizzato da : Italienisches Kulturinstitut

Ingresso : Libero


Luogo:

Zurigo

1188