Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Alla caccia dell'infinitamente piccolo

Data:

25/05/2018


Alla caccia dell'infinitamente piccolo

Conferenza del Prof. Lucio Rossi dell'Università di Milano e direttore del progetto di ricerca LHC ad Alta Luminosità del CERN dal titolo: "Alla caccia dell'infinitamente piccolo: il CERN oltre LHC e il bosone di Higgs".

Cosa è l’ LHC (Large Hadron Collider), il più grande e complesso strumento scientifico mai costruito che ha richiesto oltre 25 anni di studi e lo sforzo di una vasta comunità di ricercatori europei e di tutto il mondo? Cosa ha portato la scoperta fondamentale del bosone di Higgs nel 2012? Quali prospettive di esplorazione si sono aperte per l’LHC? Il Professor Rossi risponderà a queste e ad altre domande sugli strumenti che probabilmente porteranno a snidare la materia oscura e sui progetti del CERN come il super-collisore da 100 km che potrebbe entrare in funzione verso il 2040 e che sarà un ulteriore passo verso il big bang.

Lucio Rossi, laureato in Fisica a Milano, è professore del Dipartimento di Fisica dell'Università di Milano, dove ha svolto ricerche su acceleratori e magneti superconduttori. Dal 2001 è al CERN di Ginevra, dove ha diretto i superconduttori e i magneti per il progetto LHC, il più grande strumento scientifico del mondo che ha portato alla scoperta del Bosone di Higgs. Ora dirige il progetto LHC ad Alta Luminosità, il progetto faro del CERN dei prossimi dieci anni. L. Rossi svolge anche una intensa attività di divulgazione scientifica con un interesse alla relazione tra scienza e tecnologia, certezza e verità.

Maggiori informazioni

Dove e quando:
25.05.2018 ore 18.30, Università di San Gallo, Bibliotheksgebäude (09-012), Dufourstrasse 50, San Gallo.

Informazioni

Data: Ven 25 Mag 2018

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : DA di San Gallo

In collaborazione con : Università di San Gallo, Cattedra di Italianistica

Ingresso : Libero


Luogo:

Università di San Gallo (09-012), Dufourstrasse 50

766