Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Inda 2020. Per Voci Sole

Data:

17/07/2020


Inda 2020. Per Voci Sole

Dal Teatro Greco di Siracusa, in diretta streaming gratuita, gli spettacoli di Inda 2020 - Per voci sole in programma dal 17 luglio al 30 agostoe anche in differita nei sette giorni consecutivi alla recita. L'evento sarà possibile grazie all’Istituto nazionale del dramma antico in partenariato digitale con TIM. 

Percorsi per sole voci, fra miti antichi e musica moderna, affidati ad alcuni fra gli artisti più interessanti nel panorama contemporaneo. Nicola Piovani, Tosca, Massimo Popolizio, Mircea Cantor, Laura Morante, Luigi Lo Cascio, Lunetta Savino, Isabella Ragonese e Lella Costa, con un omaggio ai cento anni di Franca Valeri e alla sua Vedova Socrate, saranno i protagonisti di “Inda 2020 Per voci sole”, la rassegna speciale organizzata dalla Fondazione Inda in programma al Teatro Greco di Siracusa dal 10 luglio al 30 agosto. Con loro, ad accompagnarli in un dialogo tra voce e note grandi musicisti come Rita Marcotulli, G.U.P. Alcaro, Rodrigo D’Erasmo, Roberto Angelini e Teho Teardo.

Il primo appuntamento, venerdì 17 luglio 2020 alle ore 20.30, è Da Medea a Medea con Lunetta Savino, musiche dal vivo di Rita Marcotulli e la cura registica di Fabrizio Arcuri. 

Seguirà sabato 25 luglio 2020 La Vedova Socrate di Franca Valeri con Lella Costa e la regia di Stefania Bonfadelli. 

Sabato 8 agosto 2020 sarà il turno di Laura Morante, interprete di quattro eroine, Fedra, Antigone, Clitennestra e Lena tratte da Fuochi di Marguerite Yourcenar, con musiche dal vivo di Rodrigo D’Erasmo e Roberto
Angelini.

Il sabato 22 agosto 2020 Isabella Ragonese porterà in scena Crisotemi di Ghiannis Ritsos, con musiche dal vivo di Teho Teardo e, al violoncello, Laura Bisceglia e Giovanna Famulari.

Infine, il domenica 30 agosto 2020, l’artista rumeno Mircea Cantor, Premio Duchamp 2011, le cui opere figurano nei principali musei internazionali d’arte contemporanea, presenterà la prima mondiale di Il suono del mio corpo è la memoria della mia presenza, la performance site specific che vedrà coinvolti gli allievi e i docenti dell’Accademia d’arte del dramma antico in una sorta di rituale ad alto impatto simbolico per rappresentare il ritorno alla vita dopo la pandemia.

Per assistere agli spettacoli basterà collegarsi e registrarsi sul sito www.indafondazione.org. Sarà anche possibile consultare e scaricare il libretto di sala dell’intera stagione. Gli spettatori potranno offrire direttamente un libero contributo per sostenere le maestranze dell’Inda seguendo le indicazioni sul sito.

Informazioni

Data: Da Ven 17 Lug 2020 a Dom 30 Ago 2020

Ingresso : Libero


1083